Torna indietro


Gustare riciclando
Scuola media "Macherione", Giarre (CT)

Mia nonna dice che non bisogna buttare nulla, perché molte persone per fame frugano nei cassonetti e conosce vari trucchetti per riciclare il cibo. Eccone uno: se ti avanza del pollo in frigo, basta cucinare della pasta fredda, tagliuzzare il pollo a striscioline e condire la pasta. Altro trucco: la frittata di spaghetti. Prendere degli spaghetti avanzati e metterli in padella con uova sbattute e sale, aspettare un paio di minuti e servire. Se poi trovi in casa dei biscotti non freschissimi, puoi ricavarne dolci come il salame turco o i tartufi. Ognuno ha il proprio modo di riciclare. Io amo la cucina tradizionale, mi ricorda l’infanzia. Fra le mie ricette, ricordo meglio i tartufi. Eccola: 200 gr di biscotti secchi; 150 gr di burro; 100 gr di cacao amaro; mezzo bicchiere di latte/liquore. Frullare i biscotti. Far sciogliere il burro a fuoco lento mentre si mescolano cacao e biscotti in una terrina. Unire il burro e amalgamare bene, aggiungendo 1/2 bicchiere di latte o liquore. Una volta addensato l’impasto, farne delle palline da intingere nelle codette arcobaleno. E voilà, il gioco è fatto!

Aurora Cantagallo III D