Torna indietro


Le generazioni “extra large”
Comprensivo "Verga", Fiumefreddo di Sicilia (CT)

Generazioni extra large, cibo spazzatura, eccessi alimentari e sedentarietà: questi termini ormai fanno parte della quotidianità di tutti noi. La nostra generazione si nutre spesso di cibi spazzatura che non solo non riescono a soddisfare il fabbisogno energetico ma presentano una composizione dannosa per il nostro organismo. Il problema consiste nello scegliere i cibi giusti e consumare le porzioni adeguate per evitare i danni causati da un’alimentazione troppo ricca (che causa spesso problemi di sovrappeso) o troppo povera (che può causare problemi di anoressia), in poche parole basterebbe evitare gli eccessi. Fino ad alcuni anni fa questi problemi non esistevano perché sulla tavola vi erano tutti i giorni cibi poveri, infatti la carne, i formaggi, i dolci, a differenza di oggi, si consumavano solamente nei giorni festivi. Le cosiddette generazioni “extra large” accumulano enormi quantità di energia consumando cibo spazzatura, ma a causa della mancanza di attività fisica e della vita sedentaria non viene smaltita e quindi si accumula, causa problemi di sovrappeso e, nei casi peggiori, provoca malattie cardiovascolari e difficoltà nel movimento. Il fabbisogno energetico varia in base alle attività che si svolgono, infatti uno sportivo ha bisogno di assumere una quantità di calorie superiore rispetto a quella di un impiegato, può variare anche a seconda dall’età e dal sesso. La nostra dieta dovrebbe essere varia e contemporaneamente contenere tutti i principi nutritivi necessari a svolgere le funzioni del nostro organismo. Secondo noi, per avere un’alimentazione sana e ben strutturata, basterebbe seguire la dieta mediterranea, che è la base della cucina italiana, anche se lievemente differente da regione in regione. Alla base della piramide alimentare troviamo tutti i tipi di cereali, di legumi e di latticini, mentre in secondo piano possiamo trovare le uova, il pollo e il pesce, quindi possiamo dire che è una dieta abbastanza ricca che ci propone una varia tipologia di alimenti. Per essere belli e sani mangiando bisognerebbe solo mantenere un buon equilibrio... quindi "mangiate sano!".

Martina Morabito, Vanessa Sindona, Elena Panebianco, Claudia Iannino III B